Magliette Personalizzate per il Compleanno

Magliette Personalizzate per il Compleanno

Come organizzare una festa di compleanno coi fiocchi: idee e suggerimenti

Il giorno di compleanno è un momento molto speciale per tutti, grandi e piccini. Non a caso, questa ricorrenza viene spesso festeggiata, e chi compie gli anni riceve sempre tantissimi auguri. Si tratta di una sorta di rito di passaggio, un passo ulteriore nel proprio percorso di vita.

In questa guida intendo spiegarti come organizzare il party nel migliore dei modi, sia se il festeggiato è un bambino, sia se si tratta di una persona adulta. Hai varie possibilità tra cui scegliere: puoi festeggiare a casa, in un locale, all’aria aperta, di giorno o di sera. Puoi organizzare la tua festa, oppure quella di un amico o di un parente: in ogni caso, ci sono alcune regole importanti da seguire, per non lasciare quasi nulla al caso e fare in modo di rendere quel giorno un evento da ricordare.

Uno dei modi per rendere la festa speciale, è regalare una splendida maglietta compleanno personalizzata su misura per il festeggiato, ovvero una t-shirt divertente per festa di compleanno. Questa maglietta potrebbe essere indossata anche durante la festa, come modo per dimostrare a tutti che colui che compie gli anni è orgoglioso del proprio passaggio di età. La t-shirt compleanno dovrebbe essere personalizzata con loghi, disegni e scritte simpatiche e un po’ ironiche, che possa strappare anche qualche sorriso agli invitati.

Per ulteriori consigli su come rendere speciale una festa di compleanno, prosegui nella lettura di questo articolo, a cominciare dal prossimo paragrafo.

Magliette Personalizzate per il Compleanno

La scelta della location

Dove organizzare la festa? Potrebbe essere fatta a casa del festeggiato, purché non si disturbino troppo i vicini. In alternativa, è possibile scegliere una location a seconda dell’età del festeggiato.

Per i bambini, vanno benissimo quei posti ricchi di giochi o giostre: una sala giochi, una ludoteca, un ristorante con giochi e animazione, una discoteca dove si fa la baby dance, o i fast food attrezzati per le feste dei più piccoli.

Per i giovani, si può optare per un party in una discoteca o in un discopub.

Per gli adulti, ma anche per i ragazzi a cui non piace il frastuono, è possibile scegliere un ristorante con giardino, una sala per feste, una location attrezzata con piscina, ecc.

 

Quando inviare gli inviti

Gli inviti alla festa possono essere cartacei, come da tradizione, oppure telematici: oggi invitare qualcuno ad un party è molto semplice e veloce attraverso e-mail, SMS o messaggi WhatsApp. In ogni caso, è importante decidere con quanto preavviso informare gli invitati alla festa. In genere, due settimane possono bastare: si ha pure il tempo di capire quante persone risponderanno all’invito, così da poter organizzare il tutto nel migliore dei modi. Tuttavia, nel caso di feste molto elaborate, potrebbe essere più vantaggioso un preavviso più lungo, di almeno un mese, così da dare modo agli invitati di organizzarsi al meglio con maschere, travestimenti e regali.

 

Giochi e passatempi

Sia che si tratti di una festa per bambini, sia che il festeggiato sia un adulto, è importante non trascurare il lato allegro del party.

I giochi che si possono fare con i bambini sono davvero molti:

·         Se la festa è in casa, e si dispone di un giardino, si può giocare a ruba-bandiera, tiro alla fune, calcetto. Per differenziare le varie squadre di partecipanti ai giochi, si potrebbero utilizzare delle magliette personalizzate con uno specifico colore a seconda della squadra di appartenenza. Oppure, si potrebbero affittare dei gonfiabili, dei tappeti elastici o degli scivoli.

·         Se la festa è al chiuso, si può giocare a twister, oppure organizzare una divertente caccia al tesoro, con indizi sparsi per casa ed un premio finale (il tesoro) che andrà a chi vincerà. Per premio si possono scegliere dei gadget divertenti, oppure una simpatica t-shirt personalizzata in onore al piccolo vincitore.

Anche per gli adulti potrebbe essere indicata una divertente caccia al tesoro, con indizi e un premio. In alternativa, può andar bene anche una serata con tanto karaoke, oppure un torneo a poker, o con giochi da tavolo da fare insieme agli invitati.

 

Rinfresco di compleanno

Sia che si tratti una cena con servizio in tavola, sia che riguardi un buffet, il rinfresco del compleanno andrebbe scelto sempre con molta cura. I cibi, i dolci, e le bevande andranno scelte non soltanto in funzione dei gusti del festeggiato, ma anche degli invitati. Potrebbero esserci ospiti celiaci, vegani, intolleranti al lattosio, astemi: è possibile preparare o concordare le pietanze e bevande anche pensando ai gusti di chi ha esigenze particolari.

 

Playlist musicale per la festa

Una scelta importante riguarda la musica che dovrà accompagnare il party. Non deve piacere soltanto al festeggiato, ma anche alla maggior parte degli invitati. Un modo per andare sul sicuro è affidarsi a sistemi come le playlist di Spotify, che propongono canzoni con uno o più artisti anche seconda di un particolare argomento. Le compilation proposte da Spotify o altre applicazioni, possono essere utili anche quando il festeggiato è un bambino: in tal caso, è possibile mettere musica per i più piccini, soprattutto se anche gli invitati sono per lo più giovanissimi. E a proposito di musica, anche un karaoke può essere un buon modo per intrattenere gli ospiti.

 

Decorazioni per il compleanno

In un compleanno, le decorazioni non dovrebbero mai mancare: rendono l’atmosfera più festosa, e creano un clima più coinvolgente che fa percepire ancora di più un’aria di divertimento e spensieratezza. Quali decorazioni utilizzare? Sia che compia gli anni un bambino sia che il festeggiato sia una persona adulta, è possibile ricorrere a: palloncini, candele, centritavola, e festoni di compleanno.

Il party potrebbe avere anche un tema specifico, soprattutto nel caso di feste per bambini. In questo caso, le decorazioni potrebbero basarsi proprio su quel tema: un personaggio dei cartoni animati, un pupazzo, i calciatori della squadra preferita del piccolo, una cantante…

Una festa a tema potrebbe andare bene anche per gli adolescenti o le persone più grandi, magari organizzando un party in maschera in tema horror, o in stile hawaiano, o altro ancora: in base ai gusti, è possibile liberare la fantasia e pensare a qualcosa di molto originale e creativo.

Una t-shirt compleanno da fare indossare al festeggiato, e magari anche delle t-shirt personalizzate da far mettere agli invitati, potrebbero essere un’idea simpatica e molto azzeccata, da integrare con le decorazioni, che si tratti o meno di una festa a tema. Infatti, il festeggiato si sentirà ancora più protagonista della scena, e gli ospiti si sentiranno ancora più coinvolti nel generale clima festoso che regna nell’ambiente. Il risultato sarà un evento che sarà sicuramente ricordato molto piacevolmente da tutti.

 

La scelta della torta

In un party di compleanno, la torta non può mancare. Si possono scegliere tanti gusti diversi, in genere tutti molto buoni e apprezzati. Ma un aspetto da non trascurare assolutamente è quello delle decorazioni: si può lasciare fare agli esperti pasticcieri in zona, oppure si possono dare indicazioni precise su come personalizzarla. Oppure ancora, fare la torta direttamente a casa e curarla di persona nei minimi particolari. Se serve per un party di compleanno a tema, andrebbe decorata seguendo il tema della festa. Altrimenti, si può liberare la fantasia e presentare agli invitati qualcosa di molto originale e creativo, che sia di gradimento a chi compie gli anni.

Un altro aspetto importante, da non dimenticare, riguarda le candeline. Nel caso dei bambini più piccoli, anche quelle tradizionali vanno bene: possono essere aggiunte alla torta proprio nel numero esatto di anni compiuti. Per quanto concerne i più grandicelli, un’ottima soluzione è rappresentata dalle candele a forma di cifre: per esempio, se il festeggiato compie 20 anni, si può comprare una candelina a forma di due, ed un’altra a forma di zero (così da evitare di riempire la torta con troppe candeline).

 

Idee regalo

Un’attenzione particolare è da riservare ai regali: sono parte integrante della festa, ed è giusto che il festeggiato riceva ciò che più gli piace.

Se ti occupi di organizzare la festa di compleanno dove sei tu il festeggiato, potresti valutare di preparare una lista regali: un elenco di doni che ti piacerebbe ricevere, così da permettere agli ospiti di regolarsi e di non rimanere deluso per un eventuale regalo “sbagliato”. Puoi invece evitare tranquillamente di compilarla, se adori le sorprese.

Se organizzi una festa per tuo figlio, per un tuo genitore o per un amico, assicurati di non sbagliare l’oggetto da regalargli. Conoscendo bene la persona che compie gli anni, sarai sicuramente in grado di fare una buona scelta.

Un’idea regalo originale, è quella delle già citate t-shirt compleanno, ovvero magliette compleanno personalizzate: maglietta per i bambini che compiono 10 anni, una maglietta per chi fa 18 anni, 50 anni compleanno magliette, ecc. che possono essere sfoggiate sia nel corso della festa, ma anche nei giorni successivi. In quest’ultimo caso, la t-shirt dovrà essere concepita con una personalizzazione tale da renderla indossabile anche tutti i giorni, durante le normali attività quotidiane.

Crea ora il tuo abbigliamento personalizzato

facile, veloce e in pochi click.